Premi: a Mario Luzzatto Fegiz il “Casanova” 2017

Premi: a Mario Luzzatto Fegiz il “Casanova” 2017

(ANSA) – TRIESTE, 1 LUG – “Sapete perché Casanova usava la parola come arma di seduzione? Perché non esistevano le playlist”. E’ uno dei passaggi della performance “La seduzione della musica”, un’incursione scenica travolgente che il giornalista e critico musicale Mario Luzzatto Fegiz ha presentato ieri sera in anteprima al Castello di Spessa, a Capriva del Friuli (Gorizia), dove ha ricevuto il Premio Casanova 2017.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.