SANTARCANGELO CALCIO – U.S. TRIESTINA CALCIO 2-2

SANTARCANGELO CALCIO – U.S. TRIESTINA CALCIO 2-2 (P.t. 1-0)

MARCATORI: Briganti 16’, Mensah 47’, Piccioni 69’, Pozzebon 79’

SANTARCANGELO CALCIO (4-4-2): Bastianoni; Maini, Lesjak, Briganti, Sirignano; Semedo, Dalla Bona (Dhamo 70’), Di Santantonio, Capellini (83’ Broli); Bussaglia (70’ Maloku), Piccioni. A disp: Moscatelli, Iglio, Bondioli, Moroni, Spoljaric, Tommasone, Broli, Spoliarits, Vegh. All. Alberto Cavasin

U.S. TRIESTINA CALCIO (4-3-1-2): Boccanera; Libutti, Aquaro, Lambrughi, Pizzul (76’ Troiani); Porcari, Finazzi (46’ Petrella), Bracaletti; Acquadro (70’ Arma); Pozzebon, Mensah. A disp: Miori, El Hasni, Codromaz, Troiani, Celestri, Meduri, Hidalgo. All. Nicola Princivalli

ARBITRO: Rossetti (Ancona) ASSISTENTI: Basile (Chieti) Pompei Poentini (Pesaro)

NOTE: Recupero 1’ e. Ammoniti: Porcari (Ts), Dalla Bona, Di Santantonio (Sa) per gioco falloso

Inizia da Santarcangelo di Romagna il trittico di partite settimanali dei rossoalabardati, che scendono in Romagna ritrovando Nicola Princivalli in panchina. Unione senza Coletti e Bariti, con un modulo diverso al consueto 4-3-3 e con alcune variazioni di rilievo nell’undici di partenza. Ritrova il posto da titolare e la fascia di capitano Beppe Aquaro, che forma la coppia difensiva centrale con Lambrughi. In mediana Finazzi perno basso con Porcari e Bracaletti ai lati, Acquadro trequartista alle spalle della coppia Mensah-Pozzebon. Padroni di casa con il 4-4-2, Maini confermato in difesa al posto dell’acciaccato Toninelli, mentre in atatcco è Piccioni a prendere il posto dell’indisponibile Strkalj. Chiavi del centrocampo, come consuetudine, affidate all’esperienza di capitan Dalla Bona.

Avvio sostanzialmente equilibrato, la Triestina si fa preferire cercando di imporre il proprio gioco, creando due-tre interessanti presupposti nei primi 5’ senza tuttavia sfruttarli a dovere. Unione che prova a tenere il pallino ma prima occasione – e che occasione – per i gialloblù all’undicesimo, Semedo palla lunga, sponda deliziosa di Bussaglia per Piccioni, Boccanera si immola murando prodigiosamente la conclusione a colpo sicuro dell’attaccante. Cinque minuti più tardi sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti sinistra arriva il vantaggio della squadra di Cavasin: Briganti è lesto a ribattere da pochi passi un tiro sporco di Di Santantonio e a portare avanti i suoi. Il vantaggio dà entusiasmo ai padroni di casa, la Triestina fatica a costruire e quando vi riesce, non trova la dovuta precisione in fase di rifinitura, collezionando soltanto un paio di corner senza esito. La prima risposta di una certa entità dell’Unione arriva al 33’, quando Acquadro dai venticinque metri costringe Bastianoni al tuffo per mettere in corner un destro destinato all’angolino basso. Due minuti più tardi è Porcari a calciare di poco alto col destro da buona posizione su invito rasoterra dalla destra di Mensah. Al 37’ ghiottissima chance per la Triestina, Bastianoni è però bravissimo ad ipnotizzare Porcari, messo a tu per tu col portiere di casa da un bel corridoio di Bracaletti. Negli ultimi minuti non succede nulla di rilevante dal punto di vista degli spunti di cronaca, al riposo va in vantaggio il Santarcangelo, abile a sfruttare un approccio più convinto alla partita.

Continua a leggere su ustriestinacalcio1918.it